Cosa sono e Come funzionano le Sottomodalità

Uno dei capisaldi della Programmazione Neuro Linguistica è che noi rappresentiamo la realtà attraverso i 5 sensi, detti modalità / sistemi rappresentazionali.

La descrizione della forma di queste modalità ha bisogno di alcuni dettagli più specifici (forma, suoni, colori…): queste distinzioni nei singoli sistemi rappresentazionali ci danno molte informazioni su come vengono “immagazzinate” nel cervello.

Ti capita mai di ricordare qualcosa e provare una sensazione spiacevole? E se fosse possibile mantenere il ricordo e annullare la sensazione spiacevole?

La tua mente (come stai scoprendo) è uno strumento estremamente potente se sai come usarla. Iniziamo a scoprire cosa nella tua mente puoi fare:

•       1. puoi creare, visualizzare, pensare immagini

•       2. puoi creare, ascoltare, voci/suoni

 

E a seconda delle immagini che vedi/pensi e di ciò che ti dici/senti, proverai sensazioni diverse. Cioè, le immagini che ti fai più quello che ti dici determinano le sensazioni che provi.

Queste immagini, questi suoni vengono definiti rappresentazioni interne e SONO SOLO TUE, sono il TUO modo di vedere il mondo. Sono la tua mappa della realtà e, come ogni mappa, è incompleta.

Cominciando a cambiare le immagini e i suoni nella tua mente, anche tu inizi ad esercitare un controllo consapevole sulla tua vita. Puoi scoprire anche tu come, modificando alcuni aspetti delle immagini che vedi, possono cambiare le sensazioni che provi:

 

Ø  Pensa a una situazione che ti da poco fastidio (su una scala da 1 a 10 che ti da un fastidio intorno al 4, non superiore per iniziare).

Ø  Quell’immagine ha certe caratteristiche.

 

Osservala attentamente e descrivila rispondendo a queste domande:

  • è a colori o in bianco e nero?
  • è grande o piccola? Cioè, è a grandezza naturale, più grande o più piccola?
  • è luminosa o scura?
  • la vedi vicina o lontana da te?
  • dove la vedi nello spazio? Può essere davanti a te, a sinistra oppure a destra… in alto o in basso… indica con la mano dove la vedi nello spazio di fronte a te.
  • tu ti vedi dentro l’immagine o osservi te stesso/a da fuori?

 

Inizia, adesso, a sperimentare cosa succede cambiando alcune delle caratteristiche:

Ø  Se l’immagine è a colori mettila in bianco e nero (e viceversa). Come cambia la sensazione?

Ø  Se è migliorata lasciala con la nuova caratteristica, altrimenti riportala com’era.

Ø  Se è grande rendila più piccola (ad esempio, se è grande quanto una parete, riducila facendola diventare grande quanto un quadretto).

Ø  Come cambia la sensazione?

Ø  Se è migliorata lasciala con la nuova caratteristica, altrimenti riportala com’era.

Ø  Se è scura o comunque poco luminosa, guarda dove si trova la manopola della luminosità (come quella che c’era una volta sui vecchi televisori…!) e girala fino a far diventare l’immagine completamente bianca.

Ø  Come cambia la sensazione?

Ø  Se è migliorata lasciala con la nuova caratteristica, altrimenti riportala com’era.

Ø  Se è vicina a te allontanala: immagina di metterla su un carrello e di spingerla lontana e osserva come diventa sempre più piccola man mano che si allontana.

Ø  Come cambia la sensazione?

Ø  Se è migliorata lasciala con la nuova caratteristica, altrimenti riportala com’era.

 

Hai notato come cambiando diverse caratteristiche dell’immagine (in termini “tecnici” si chiamano Sottomodalità) cambiano anche le sensazioni che provi?

E trovando quelle che sono le tue “Sottomodalità critiche”, cioè quelle che per te fanno la differenza, puoi mantenere i ricordi di esperienze poco piacevoli (per poter imparare da esse!) senza provare sofferenza o fastidio.

Sapendo come usare la tua mente puoi davvero fare la differenza nella tua vita e, perché no? In quella degli altri!

 

Sperimenta ora come cambiano le tue sensazioni cambiando le Sottomodalità delle immagini che vedi, dei suoni/parole che senti, delle sensazioni che provi, utilizzando le differenti Sottomodalità:

 

SOTTOMODALITA’ VISIVE:

•       Ferma/In movimento

•       Dimensioni

•       A colori/in bianco e nero

•       Nitida/sfuocata

•       Luminosa/scura

•       Posizione nello spazio

•       Con il bordo/senza bordo

•       Bidimensionale/tridimensionale

•       Associato/dissociato

•       Vicina/Lontana

 

SOTTOMODALITA’ UDITIVE

ü  Volume

ü  Intensità

ü  Timbro

ü  Tempo

ü  Tonalità

ü  Durata

ü  Ritmo

ü  Direzione della voce

ü  Armonia

 

SOTTOMODALITA’ CINESTESICHE

Ø  Posizione nel corpo

Ø  Sensazione tattile

Ø  Temperatura

Ø  Battito cardiaco

Ø  Ritmo del respiro

Ø  Pressione

Ø  Peso

Ø  Intensità

Ø  Movimento/Direzione

 

Seguici sulla pagina di Facebook Vivi La Vita Che Desideri 

Entra nel gruppo di Facebook Diventa Coach Di Te Stesso

Ciao e a presto

Simone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.